Notizie

Anno 2022

- 7º Memorial “Renato Morgante”

E’ finalmente tornato l’appuntamento con il Memorial “Renato Morgante”, il nostro semilampo che, dopo la sosta forzata degli ultimi due anni, è ripartito con l’edizione numero 7, alla presenza di 72 giocatori, tra i quali un Grande Maestro e tre Maestri Internazionali, oltre a un buon numero di scacchisti di categoria magistrale.

Si è giocato in piena osservanza del Protocollo Sanitario della FSI che, aggiornato proprio una decina di giorni prima del torneo, ha permesso di disputare gli incontri senza divisori ma con un adeguato distanziamento tra le scacchiere e con le mascherine FFP2 indossate durante le partite. Ciò ha comportato un forzato cambio di sede di gioco, in quanto la Palestra Comunale non avrebbe permesso di gestire gli spazi necessari per far giocare in sicurezza l’elevato numero di giocatori attesi a Lenta. Grazie alla fattiva collaborazione della Pro Loco di Lenta, che da sempre ci supporta per la parte logistica e che qui vogliamo ringraziare, ci è stata messa a disposizione un’ottima ed ampia tensostruttura coperta, posizionata in una piazzetta adiacente alla Palestra, che ha svolto egregiamente il proprio compito, pur considerando la limitata “collaborazione” del meteo.

Il torneo non ha lesinato sorprese ed è stato, come sempre, molto combattuto: molto di più di quanto il risultato finale del vincitore, il GM Sabino Brunello con 8,5 punti su 9, lasci immaginare. Brunello si è infatti trovato in posizione peggiore in alcuni incontri ed è riuscito solo in extremis a portare a casa, grazie alla sua esperienza, il punto pieno oppure, nel caso della partita con il nostro Maestro Giovanni Siclari, una patta.

Alle spalle di Brunello, che ha così coronato la terza vittoria consecutiva al “Morgante”, si è classificato con 7 punti il MI Giulio Borgo, sopravanzando per spareggio tecnico il CM Federico Coppola, che con molto piacere abbiamo rivisto, dopo un periodo di poca attività, disputare di un torneo di altissimo livello (evidentemente non ha sofferto molto l’assenza dalle gare). Con 6,5 punti, ai piedi del podio (dopo tre secondi posti e tre terzi posti), si è piazzato il MI Daniele Genocchio, presente in tutte le edizioni del torneo. Genocchio ha preceduto, per spareggio tecnico, un altro Maestro Internazionale, il costaricano Sergio Duran Vega, primo giocatore del paese centroamericano a partecipare ad una nostra manifestazione, ed il Maestro biellese Marco Ubezio, che mantiene nel tempo un costante livello qualitativo di gioco.

Il primo dei nostri soci è risultato Giorgio Valenzano, ottimo undicesimo con 6 punti (era il numero 24 di tabellone); con gli stessi punti, dodicesimo e vincitore del primo premio di fascia Elo, troviamo invece Alessandro Gasparetto, che invece partiva dal numero 52. Finale in calando invece per il M Giovanni Siclari, quattordicesimo con 5,5 punti; malgrado la patta con Brunello (ma la posizione meritava di più) e la bella vittoria su Genocchio, una svista gli costava l’incontro con Borgo e doveva poi arrendersi negli ultimi due incontri a Duran Vega ed a Coppola. Torneo molto bello anche per Matteo Sunder, diciannovesimo con 5,5 punti e primo premio di fascia Elo. Dario Isoardi è invece stato premiato tra i giocatori Under 14.

Tra gli altri giocatori meritano una menzione il cossatese Erick Marangone (classe 2009, tredicesimo con 6 punti partendo dal numero 58 di tabellone), il parmense Mark Civa (classe 2005, ventiseiesimo con 5 punti partendo da numero 66) e l’eporediese Sergio Pilo (classe 2009, trentunesimo con 5 punti dal numero 55).

In chiusura vogliamo ringraziare chi ci ha permesso di organizzare anche quest’anno un semilampo che sin dalla prima edizione si è dimostrato molto apprezzato dagli scacchisti: la ditta Aedì Riso Morgante di Lenta, nella persona di Alessio Albertino, che è non solo lo sponsor della manifestazione, ma anche il nostro punto di riferimento a Lenta per la parte organizzativa; il Comune di Lenta nella persona del Sindaco Giuseppe Rizzi e – come sopra accennato – la Pro Loco di Lenta con la Presidente Maddalena Picco.

L’ultimo ringraziamento va a tutti i giocatori, sia a chi è un affezionato partecipante, sia a chi è venuto a trovarci per la prima volta; sono loro che, giungendo anche da fuori regione, conferiscono al torneo numeri importanti. L’appuntamento è per il 7 maggio 2023 con l’ottava edizione: vi stiamo già aspettando!

- Campionato Regionale Under 18

È ritornato oggi l’appuntamento che da alcuni anni e fino al 2019 ha scandito la giornata del 1º maggio: il Campionato Regionale Under 18. E con il torneo, che quest’anno si è disputato a Borgo San Dalmazzo (CN), è anche tornata la bella “tradizione” che vede il nostro circolo, sin dal 2010, conquistare in ogni edizione almeno un titolo regionale.

La rappresentativa dello Scacchi Club Valle Mosso era quest’anno purtroppo limitata ad un solo partecipante, ma il giovanissimo Federico Rama, che da pochissimo tempo ha iniziato a frequentare il circolo al sabato pomeriggio, ha conquistato il titolo di Campione Regionale Under 8, qualificandosi nel contempo per la fase nazionale di inizio luglio in programma a Terrasini (PA), e facendosi un bel regalo di compleanno (che sarà domani. A proposito, auguri!).

Federico, alla sua prima gara ufficiale, ha terminato a punteggio pieno, vincendo tutti gli incontri senza particolari problemi e confermando quanto già lasciato intravvedere in queste prime settimane di presenza al circolo. Bravo!

- Lorenzo Pedoni è il Campione Sociale 2022

Si è conclusa ieri sera l’annuale edizione del nostro Torneo Sociale, tradizionalmente il torneo che apre l’anno solare e che per questo motivo aveva saltato solo l’edizione 2021, visto a fino a metà febbraio dell’anno precedente si era ancora ignari di quello che sarebbe successo da lì a poco. L’edizione 2022, rimandata inizialmente dopo il ritorno in zona arancione del Piemonte, è finalmente partita il 18 marzo e si è svolta su sei turni di gioco, alla presenza di 13 giocatori, un numero decisamente basso che risente fortemente dei due anni di interruzione, oltre che di altre problematiche contingenti.

Il Campione Sociale 2022 è risultato il CM Lorenzo Pedoni, che ottiene il titolo per la prima volta, concludendo imbattuto con 5 punti su 6. Alle sue spalle, distanziato di mezzo punto, si è classificato Enrico Rocchi; terza piazza per Stefano Lavino con 4 punti. Buona prova, al suo primo impegno in un torneo a tempo lungo, per Matteo Francese (primo Under 16) e per Andrea Platinetti (primo nella sua fascia Elo), rispettivamente classificati con 3 punti e 3,5 punti.

Il torneo anche quest’anno ha goduto del supporto del supermercato CONAD di Valle Mosso, al quale vanno i nostri ringraziamenti per la vicinanza che ci ha dimostrato in questi anni. La premiazione è avvenuta oggi nel corso dell’altrettanto tradizionale pranzo sociale.

- Corso di Scacchi alla Biblioteca dei Ragazzi di Biella

Lo scorso 6 aprile abbiamo iniziato un corso di scacchi per giovanissimi presso la Biblioteca dei Ragazzi di Biella “Rosalia Aglietta Anderi” , su invito della bibiotecaria Donatella Capovilla, che aveva a sua volta ricevuto diverse manifestazioni di interesse.

Il corso, tenuto dall’Istruttore Giorgio Valenzano, avrà la durata di 6 lezioni e si concluderà, dopo la pausa pasquale, il 18 maggio. Decisamente nutrita l’adesione all’iniziativa, con 16 giovanissimi compresi tra 7 e 12 anni; un numero di ragazzi più<, o meno simile non ha purtroppo potuto partecipare a questa edizione, speriamo quindi di poter organizzare per loro in futuro una successiva sessione.

Alla sig.ra Donatella ed alle sue collaboratrici va il nostro ringraziamento per l’invito.

- Matteo Migliorini è il Campione Provinciale Biellese 2022!

SI è disputato durante lo scorso fine settimana il Campionato Interprovinciale di Biella e Vercelli, alla presenza di 29 partecipanti, tra i quali diversi giocatori provenienti da fuori provincia (e regione), segno della voglia di giocare e di fiducia nel nostro circolo, che speriamo di aver ripagato con l’organizzazione del torneo.

Era la prima volta che una nostra gara veniva ospitata presso la Biblioteca Civica di Biella, un locale molto luminoso che si è rivelato perfetto per giocare a scacchi ed ha ottenuto il plauso da parte di tutti i partecipanti. Il nostro grande ringraziamento va pertanto al Comune di Biella, nella persona del Sindaco Claudio Corradino e dell’Assessore alla Cultura Massimiliano Gaggino (entrambi presenti alla premiazione di domenica sera), nonché dei Dirigenti Mauro Donini ed Anna Bosazza, fino alle collaboratrici ed ai collaboratori che si sono alternati in Biblioteca permettendo anche di mantenerla sempre aperta durante le gare, anche di domenica.

Veniamo al racconto del torneo. Il primo turno già riservava alcune sorprese, con il M Giovanni Siclari che veniva fermato dal giovane Erick Marangone, il quale dava perpetuo in posizione superiore, e con Attilio Tibaldeschi che fermava il CM Claudio Raselli. Dopo un secondo turno senza particolari emozioni, al terzo turno si cominciavano a vedere i primi scontri al vertice, con il CM Matteo Migliorini che aveva la meglio del CM Lorenzo Pedoni in una posizione molto complicata a seguito di un gambetto particolarmente aggressivo giocato da Lorenzo, e con Davide Loggia che vinceva anche il terzo incontro (opposto al CM Mario Caldi), portandosi così in testa alla classifica insieme a Marco Ubezio (che aveva superato Zannoni) e Migliorini.

Il quarto turno vedeva quindi Migliorini opposto a Loggia, ma il giocatore vercellese riusciva a difendersi ottenendo un importante mezzo punto. Patta anche per Siclari, che stava rincorrendo a mezzo punto di distacco e che riusciva a pareggiare contro Ubezio in un finale con Torre per due pezzi.

L'ultimo turno si chiudeva con la patta di Migliorini contro Ubezio, di Siclari contro Pedoni (sempre in posizione molto complicata, come è tipico di quest'ultimo) mentre Loggia vedeva sfuggire la possibilità di vincere il torneo perdendo contro Stefano Caldarola.

Arrivavano quindi a quattro punti tre giocatori e lo spareggio tecnico favoriva Marco Ubezio, che vinceva così il torneo; seconda piazza per Matteo Migliorini, che conquistava così il titolo di Campione Provinciale Biellese (Ubezio non è tesserato per un circolo della provincia), e terza posizione per il milanese Stefano Caldarola, sconfitto solo dal vincitore del torneo al secondo turno. A seguire, primo tra i giocatori a 3,5 punti, si piazzava Davide Loggia, che conquistava così il titolo di Campione Provinciale Vercellese.

- Campionato Interprovinciale di Biella e Vercelli

Proprio due anni or sono, mentre ci si accingeva a disputare il Campionato Interprovinciale di Biella e Vercelli 2020, il mondo che noi conoscevamo cambiava improvvisamente per l’arrivo del Covid-19. Quel torneo – e tanti altri dopo di lui – non ha così mai visto la luce.

Oggi, finalmente, possiamo riprendere l’attività ufficiale con l’edizione 2022 del medesimo Campionato Interprovinciale, che ha portato a Biella 29 giocatori, non solo dalle province di Biella e di Vercelli, ma anche da fuori regione. A loro va il nostro ringraziamento: è evidente che la voglia di giocare ci sia sempre e questo fa ben sperare.

Un secondo sentito ringraziamento va al Comune di Biella che, grazie al fattivo interessamento dell’Assessore alla Cultura Massimiliano Gaggino, ci ha messo a disposizione i locali della Biblioteca Civica per disputare la manifestazione. Molto bello il colpo d’occhio delle postazioni di gioco disposte nel salone principale della Biblioteca e contornate dagli scaffali ricolmi di libri.

Buon torneo a tutti e, soprattutto, bentornati!

- Campionato Interprovinciale di Firenze e Prato

Lo scorso weekend si è svolto il Campionato Interprovinciale di Firenze e Prato. Il torneo, disputato con la cadenza di 60 minuti per tutta la partita con un incremento di 30 secondi a testa, ha visto la partecipazione di due nostri soci.

Si è classificato terzo Matteo Migliorini, che aveva però l'onere di partire come numero 2 del tabellone, per cui nonostante il buon punteggio finale di 4 punti su 5, ha dovuto pagare a caro prezzo le patte al secondo e terzo turno contro avversari meno quotati, chiudendo così in negativo.

Discorso diverso per Federica Bertolotti, che ha chiuso al quinto posto con gli stessi punti di Matteo, partendo però dalla quindicesima posizione. Da segnalare le sue due vittorie negli ultimi due turni contro Andrea Davini (Elo 1884), dove ha dovuto soffrire in apertura e mediogioco per poi approfittare di alcuni errori dell'avversario verso il finale per ribaltare le sorti dalla partita, e contro Valerio Stancanelli (Elo 1899), contro cui invece è riuscita a sfondare al centro al termine dell'apertura, guadagnando un pezzo dalle complicazioni seguenti. Federica ha chiuso così un ottimo torneo con una performance di 1916 e un cospicuo guadagno di punti Elo (+63!).