News (Italian version only)

Year 2020

- Annullata ufficialmente l'edizione 2020 del Torneo Internazionale “Città di Biella”

È con estremo dispiacere che comunichiamo il definitivo annullamento della 11ª edizione del Torneo Internazionale “Città di Biella” ed il suo rinvio al 24-25-26 settembre 2021. Abbiamo atteso fino ad ora per verificare la possibilità di disputare comunque il torneo, alla luce delle più recenti linee guida del “Protocollo di contrasto alla diffusione del Covid-19” emesso dalla Federazione Scacchistica Italiana, cercando di applicarle concretamente in modo da permettere lo svolgimento della manifestazione in completa sicurezza per tutti. Abbiamo anche pensato di “ridurre” drasticamente i numeri del torneo, così da permetterne uno sviluppo più facile, ma alla fine abbiamo dovuto cedere.

Il nostro torneo, grazie a tutti voi giocatori, che vi siete avvicendati nelle dieci edizioni disputate, è diventato uno dei più partecipati e le vostre testimonianze ci confermano che sia anche molto apprezzato. Ridurlo nei numeri sarebbe quindi stato un poco “snaturarlo”.

Ma, soprattutto, l’attuazione delle varie prescrizioni di sicurezza (peraltro sacrosante, beninteso) ci pone in grossa difficoltà nel momento in cui queste vengono amplificate dalla dimensione del torneo, partendo dalla logistica per finire alla gestione delle persone (accompagnatori inclusi) garantendo i distanziamenti previsti.

Ci scusiamo pertanto con tutti voi e ringraziamo chi ci ha già scritto per avere notizie dell’edizione 2020, ma vogliamo prediligere la salute piuttosto che disputare il torneo a tutti i costi.

Appuntamento tra un anno, e speriamo che questo periodo passi il prima possibile.

Restate in salute.

- 6º International Chess Festival di Lignano Sabbiadoro

Buona prestazione di alcuni nostri soci che hanno partecipato al 6° International Chess Festival di Lignano Sabbiadoro (UD), disputato dal 1° all'8 agosto scorsi.

Nell'Open A hanno concluso in fila indiana, dall'ottavo al decimo posto su 36 partecipanti il M Lorenzo Bardone (6 punti), il M Giovanni Siclari (5,5 punti) e il CM Matteo Migliorini (5 punti). Da segnalare le vittorie di Bardone e Migliorini contro il MI Angelo Damia e la patta di Siclari contro il MI ungherese Peter Varga. L'unico scontro diretto, avvenuto al terzo turno tra Siclari e Migliorini, ha dato origine ad un incontro combattuto alla fine del quale ha prevalso il secondo.

Nell'Open B Ilaria Gnata ha concluso con 4,5 punti al 24° posto assoluto, leggermente meglio della sua posizione di partenza sul tabellone.

Il torneo, forse il primo giocato dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia da Covid-19, è stato caratterizzato da strette misure di sicurezza e di distanziamento. In particolare i giocatori hanno disputato i loro incontri previa misurazione della temperatura, sanificazione delle mani ed indossando permanentemente visiera e mascherina.

- 6º Semilampo “Scacco Piazzo”

Alla fine si può dire che la prova di ripartenza è andata bene e senza intoppi. Come annunciato, grazie alla preziosa collaborazione dell’Associazione “Noi del Piazzo” e del Comune di Biella, si è svolta oggi la sesta edizione del Semilampo “Scacco Piazzo”; all’interno dello scenario offerto da Piazza Cisterna nel Borgo del Piazzo di Biella, sgombra da veicoli e – cosa non meno gradita – in una splendida giornata estiva. Ancorché a carattere promozionale e quindi non omologabile, il torneo è stato verosimilmente uno dei primi ad essere disputato in Italia dopo i quattro mesi di fermo totale ed ha visto la partecipazione di venti giocatori, tra cui “vecchie volpi” delle scacchiere ed alcuni scacchisti alle prime esperienze.

Il risultato tecnico non ha visto grandi differenze tra il periodo ante e il periodo post blocco delle attività: il Maestro Giovanni Siclari era quasi imbattibile prima e lo è tuttora, visto che si è aggiudicato il torneo a punteggio pieno. Alle sue spalle si sono classificati Matteo Sunder e Giorgio Valenzano, che hanno salomonicamente lasciato al Buchholz il compito di decidere il loro ordine di classifica pattando lo scontro diretto all’ultimo turno. Alle loro spalle una menzione particolare va fatta per l’ottimo torneo dell’eporediese Sergio Pilo, primo tra gli Under 12, ma soprattutto quarto assoluto con quattro punti.

Le norme anti-COVID introdotte non hanno disturbato più di tanto i partecipanti ed hanno permesso a tutti di giocare con tranquillità, anche se probabilmente complicheranno di più la vita in gare con una partecipazione maggiore. I giocatori hanno disputato le partite su tavoli ruotati di 45° (giocando quindi sulla diagonale per ottenere un distanziamento maggiore) indossando mascherine e guanti, questi ultimi sanificati prima di ogni turno; anche le postazioni dei giocatori sono state oggetto di sanificazione al termine di ogni gara. Vigeva anche il divieto di inclinare corpo e testa verso la scacchiera, così da mantenere il corretto distanziamento, ed anche questa prescrizione è stata sostanzialmente rispettata.

Rinnoviamo quindi in conclusione i ringraziamenti ai nostri ospiti, l’Associazione “Noi del Piazzo” che ha messo a disposizione un congruo numero di gazebo per permettere ai giocatori di disputare gli incontri all’ombra ma, soprattutto, i premi conclusivi grazie alla generosità dei commercianti di Biella Piazzo. Un grazie anche al Comune di Biella, in particolare al Sindaco Claudio Corradino ed all’Assessore Massimiliano Gaggino, entrambi intervenuti alla cerimonia di premiazione, nonché al Comandante della Polizia Locale Massimo Migliorini, che ci hanno supportato nella nostra iniziativa.

- Con lo “Scacco Piazzo” proviamo a ripartire!

Noi ci proviamo.

Dopo quattro (quattro!) mesi di blocco completo vogliamo provare a giocare di nuovo su scacchiere vere e non virtuali, anche per vedere – parafrasando Jannacci – “l’effetto che fa”.

E allora, grazie alla collaborazione degli amici dell’Associazione “Noi del Piazzo” ed in accordo con il Comune di Biella (un grazie per l’interessamento all’Assessore Massimiliano Gaggino) abbiamo deciso di recuperare uno dei tornei dei mesi scorsi, il semilampo che da cinque anni si svolgeva a fine maggio nella splendida cornice di Piazza Cisterna, al centro del Borgo Storico del Piazzo.

Il torneo si svolgerà sabato 4 luglio alle ore 14:30 all’aperto (la piazza sarà chiusa al traffico veicolare ed in caso di pioggia ci rifugeremo sotto i portici), garantendo così un ricambio naturale dell’aria, con le seguenti misure di sicurezza: obbligo di giocare con la mascherina e con i guanti (i guanti saranno forniti da noi), area di gioco riservata ai giocatori (il pubblico resterà all’esterno dell’area, sempre garantendo il distanziamento previsto dalle norme), sanificazione dei guanti all’inizio di ogni turno e sanificazione dei pezzi all’inizio del torneo. Inoltre, i giocatori non potranno giocare inclinando il corpo (e la testa) verso la scacchiera in modo da garantire il rispetto della distanza di sicurezza. Vietata ovviamente la stretta di mano di inizio gara. Ai giocatori sarà richiesta la sottoscrizione, prima dell’inizio della gara, di una autocertificazione attestante le proprie condizioni di salute, come previsto dalle norme in vigore.

Al fine di poter preparare nel modo migliore la sala di gioco abbiamo inserito la preiscrizione obbligatoria ed il limite di trenta partecipanti. Invitiamo pertanto i giocatori preiscritti a voler comunicare tempestivamente eventuali sopraggiunte impossibilità a partecipare, in modo da non precludere la partecipazione ad altri scacchisti.

Il torneo non sarà omologabile per le variazioni Elo FIDE in quanto promozionale.

Noi vogliamo provare a ripartire. E voi?

- Cronache dal lockdown

Eravamo pronti ad iniziare un nuovo anno di tornei e di lezioni insieme, avevamo in programma a breve il Campionato Interprovinciale, il Campionato Provinciale TSS e, più in là, tutti gli altri tornei… però poi da un giorno all’altro è cambiato il mondo e anche noi - come tutti - ci siamo fermati.

Si era capito che lo stop sarebbe stato lungo e quindi abbiamo cercato di tenere i contatti a mezzo di appuntamenti on-line, sia al venerdì sera che al sabato pomeriggio, dove si sono formati un paio di gruppi, in base alla loro esperienza, per lezioni o anche solo per gioco.

Lo sfruttamento più intensivo di Internet, non solo per quanto ci riguarda, ma anche in tutti gli altri ambiti a partire da quello lavorativo, è verosimilmente l’unico fatto positivo che ci lascerà questa situazione, a patto di riuscire a sfruttarlo nel migliore dei modi e quindi cercheremo di non abbandonarlo; va da sé però che una partita seduti alla scacchiera, parafrasando una nota pubblicità, “non ha prezzo”.

Sono già stati tanti i tornei che noi e gli altri organizzatori hanno dovuto annullare; riteniamo che a questo punto, però, si possa e si debba provare a ripartire anche con un torneo “in presenza”.

Vi informiamo quindi che stiamo lavorando per recuperare – in totale sicurezza - uno dei nostri semilampo “divulgativi” e la data dovrebbe essere quella di sabato 4 luglio pomeriggio.

Non appena avremo qualcosa di definitivo vi informeremo immediatamente!

Orologio del Bianco in moto… e si riparte!

- Campionato Italiano a Squadre: Primo Turno

È ripartito il Campionato Italiano a Squadre, dove il nostro circolo quest’anno schiera quattro formazioni: due in Serie B, una in Serie C ed una in Serie Promozione. Se le prime tre squadre giocheranno a metà marzo il raggruppamento a Robecchetto con Induno, la squadra di Promozione ha iniziato oggi il suo cammino, avendo scelto il vecchio metodo di partite domenicali, inserita in un girone di quattro compagini con gare di andata e ritorno.

Dopo aver fortunatamente risolto qualche problema di calendario (originariamente le gare della nostra squadra e di quella di Vercelli erano state piazzate in concomitanza con il nostro Campionato Interprovinciale), la nostra formazione ha debuttato oggi a Borgomanero ottenendo una bella vittoria per 1,5 – 2,5.

La giornata partiva però con una sconfitta: Emiliano Tiritan (che aveva dovuto rinunciare all’appuntamento con la Scuola Regionale di Scacchi per essere presente) in prima scacchiera doveva arrendersi dopo circa due ore a Luca Pontiroli, che riusciva ad andare in vantaggio decisivo nel mediogioco guadagnando la Donna al costo di una Torre. Terminava invece in parità l’incontro di Giancarlo Colpo in quarta scacchiera contro Alberto Mora. Era una partita equilibrata con un finale di Cavallo e pedoni (per Giancarlo) contro Alfiere e pedoni. Mora riusciva ad andare in vantaggio di un pedone ed a crearsi un pedone passato, ma Giancarlo era bravo a fermarlo con il proprio Re ed a ristabilire la parità manovrando bene con il Cavallo.

Punto pieno infine negli ultimi due incontri: Franco Spini, al debutto nel CIS, aveva ragione di Mario Marini, neutralizzando in centro partita alcuni pericolosi attacchi del suo avversario per poi entrare in un finale di pedoni dove riusciva, grazie all'opposizione conquistata con il suo Re, a penetrare nello schieramento avversario e ad arrivare a promozione con un tempo decisivo di vantaggio. Ugo Tiritan portava infine l’ultimo punto, superando Giulio Strigini, andando in forte vantaggio con un'infilata di Alfiere su Donna e Torre dell'avversario, cosa che gli permetteva di guadagnare la Torre. Il suo avversario, pur con il pezzo in meno, riusciva a difendersi a lungo, ma alla fine era costretto all'abbandono.

- Rinnovato il Consiglio di Amministrazione dello Scacchi Club Valle Mosso

Martedì 18 febbraio, nel corso della prima riunione del neo-eletto Consiglio Direttivo, si è consumato il passaggio di consegne tra Bruno Norbiato, Presidente nel nostro circolo sin dalla fondazione, e Franco Zecchini, anch’egli tra i soci fondatori e già Vice-Presidente, che ha assunto le funzioni di Presidente. Contestualmente Bruno Norbiato ha accettato la carica di Vice-Presidente ed è stato all’unanimità nominato Past President, a testimonianza e e ringraziamento dell’eccezionale lavoro svolto in questi anni.

I componenti del Direttivo uscente, tutti rieletti nel corso dell’Assemblea di domenica scorsa, hanno accettato l’incarico: nello specifico Stefano Lavino è stato confermato Tesoriere del circolo e Marco Squara Segretario. Completano il consiglio: Rita Maria Cecconello, Elisabetta Celitoso, Giancarlo Colpo, Renato Guano ed Alberto Siclari.

Nel corso della riunione il Direttivo ha proposto come Direttori Tecnici Alberto Siclari e Lorenzo Pedoni, che hanno accettato ed ai quali va l’augurio di buon lavoro. Ai Direttori Tecnici uscenti (Lorenzo Bardone, Matteo Migliorini e Giovanni Siclari), purtroppo sempre meno presenti in seno al nostro sodalizio per impegni universitari e post-universitari, il Direttivo ha manifestato il proprio ringraziamento per il lavoro svolto.

- Assemblea dello Scacchi Club Valle Mosso

Lo Scacchi Club Valle Mosso si è ritrovato oggi presso il Ristorante dei Cacciatori di Valle Mosso per il consueto Pranzo Sociale e per la premiazione dei vincitori del Torneo Sociale concluso due giorni fa, ma anche per lo svolgimento dell’Assemblea dei Soci, che quest’anno prevedeva anche rinnovare le cariche sociali per il triennio 2020-2022.

Dopo le relazioni circa l’andamento del circolo, sia dal punto di vista organizzativo che economico, si è passati allo spoglio delle schede per l’elezione del nuovo Consiglio di Amministrazione, non prima di aver tributato il giusto applauso al Presidente Bruno Norbiato, che ha annunciato ufficialmente la propria intenzione di non ricandidarsi per un nuovo mandato quale Presidente.

Hanno espresso le proprie preferenze 22 dei 34 soci aventi diritto di voto (in quanto maggiorenni); hanno ottenuto voti: Stefano Lavino (20 voti), Renato Guano (17), Bruno Norbiato (17), Alberto Siclari (17), Marco Squara (17), Elisabetta Celitoso (16), Giancarlo Colpo (16), Rita Maria Cecconello (14), Franco Zecchini (13), Giancarlo Robiolio (6), Stefano Bazzeato (2), Antonello Migliorini (2), Andrea Platinetti (2), Giovanni Siclari (2), Lorenzo Bardone (1), Andrea Botto Poala (1), Luigi Isoardi (1), Matteo Migliorini (1), Lorenzo Pedoni (1) ed Ugo Tiritan (1). Schede Bianche: 1, Schede Nulle: nessuna. Risultano pertanto eletti, salvo rinuncia, i primi nove soci con più preferenze.

Nella prima riunione del nuovo Direttivo, in programma martedì 18 febbraio 2020, saranno assegnate le cariche sociali.

- 30º Torneo Sociale

Si è conclusa la trentesima edizione del Torneo Sociale, che ha proclamato Campione Sociale 2020 un giocatore socio del nostro circolo da poco più di un mese: si tratta del CM Armando Cerioni, che ha di fatto dominato il torneo vincendo le prime cinque gare per poi, a sorpresa, uscire sconfitto dall’ultimo a causa di una imprecisione nel finale che ha ribaltato l’inerzia della partita a favore del suo avversario, l’inossidabile Franco Zecchini.

Il podio del torneo, che ha visto la partecipazione di venti giocatori, è stato completato da Alessandro Gasparetto con 4,5 punti (che riusciva a ribaltare la posizione dell’ultimo incontro che lo vedeva inizialmente in svantaggio di fronte a Laurentiu Moisa) e da Matteo Sunder, 4 punti, che divideva la posta con Ilaria Gnata, quarta con lo stesso punteggio. Premi di fascia per Laurentiu Moisa e Domenico Cognata; premi per gli Under 16 a Giacomo Ghiardo e Davide Platinetti.

Un ringraziamento finale al Supermercato CONAD di Valle Mosso, che anche quest’anno ci ha supportato nello svolgimento del torneo.

- Un Corso di Scacchi insieme alla A.P.D. Pietro Micca!

La A.P.D. Pietro Micca è la società sportiva, anzi, polisportiva, più importante della Provincia di Biella e negli ultimi anni abbiamo avuto l’onore di essere ospiti presso la loro sede di Biella per la disputa di alcune edizioni del Campionato Interprovinciale di Biella e Vercelli, grazie all’interesse mostrato nei nostri confronti dal loro Presidente Ercole Passera. Sin da allora avevamo anche parlato della possibilità di una collaborazione maggiore, che per vari motivi non aveva mai avuto possibilità di concretizzarsi.

È quindi con enorme piacere che possiamo annunciare il varo di un Corso di Scacchi per principianti indirizzato ai soci della Pietro Micca ed ai loro familiari (si parla di qualche migliaio di persone in tutto) della durata di dieci lezioni per venti ore complessive. Il corso sarà tenuto da istruttori iscritti all’Albo della Federazione Scacchistica Italiana presso la sede di via Monte Mucrone della Pietro Micca tutti i sabati pomeriggio a partire dal 22 febbraio 2020 (data prorogata dal 1º febbraio).

Nel Comunicato Stampa congiunto si sottolinea come sia provato che il gioco degli scacchi aiuti nello sviluppo della concentrazione, della capacità decisionale, della memorizzazione e della creatività, nonché, grazie al non secondario aspetto agonistico, al miglioramento della prontezza di riflessi, dell’autocontrollo e del proprio senso pratico. Chi gioca a scacchi infatti sa bene che, durante una partita, il giocatore si troverà ad essere da solo contro il proprio avversario, confrontandosi con una posizione sulla scacchiera in costante mutamento. Particolari benefici sono stati inoltre dimostrati, grazie a specifiche ricerche universitarie, nell’apprendimento di diverse materie scolastiche quali, ad esempio, la matematica. Queste caratteristiche, secondo il Consiglio Direttivo della Pietro Micca, potrebbero essere utili anche ad atleti di altre discipline sportive; da qui è nata l’idea di collaborare con noi per proporre il corso, decisione che il nostro Presidente Bruno Norbiato ha accolto con entusiasmo, onorato di poter unire le forze con una società che porta alto il nome di Biella al di fuori della provincia, cosa che possiamo dire – nell’ambiente scacchistico – sia riuscita anche allo Scacchi Club Valle Mosso.

Gli iscritti al corso (numero massimo: venti, senza limiti particolari di età) avranno poi la possibilità di testare quanto imparato disputando i nostri tornei semilampo pomeridiani.

È possibile ottenere maggiori informazioni inviando una mail al circolo oppure un messaggio sulla nostra pagina Facebook. È inoltre possibile scaricare il volantino del corso cliccando qui e leggere la notizia sul sito della A.P.D. Pietro Micca.

- 30º Torneo Sociale

È ripartita l’attività del nostro circolo dopo la pausa in concomitanza con le festività di Fine Anno: come ormai tradizione, il primo appuntamento è il Torneo Sociale, sei turni serali che si concluderanno con l’altrettanto classico momento conviviale che ci vedrà attorno ad un tavolo per il Pranzo Sociale.

Sono venti i giocatori che si sfidano per conquistare il titolo di Campione Sociale, tra i quali accogliamo con piacere due nuovi soci: Armando Cerioni e Franco Spini, ai quali diamo un caloroso benvenuto. Al primo turno l’unico risultato a sorpresa è stata la vittoria di Ugo Tiritan ai danni di Franco Zecchini; interessanti gli incontri tra Moisa e Cerioni, che ha visto la vittoria del secondo, e tra Spini e Cognata, terminata patta con Cognata che ha avuto in mano per lungo tempo la vittoria, ma al quale è forse mancato un poco di coraggio nel finale.

Come negli anni scorsi il torneo è organizzato con la collaborazione del Supermercato CONAD di Valle Mosso che ringraziamo fin d’ora per il sostegno che continua a fornirci.