News (Italian version only)

Year 2019

- 29º Torneo Sociale

Come tradizione ormai da diversi anni, l’inizio del nuovo anno coincide con la disputa del Torneo Sociale, giunto alla sua ventinovesima edizione. Anche quest’anno la gara riservata ai soci si è svolta con il sostegno del locale supermercato CONAD, che ringraziamo per la vicinanza al nostro circolo. Per la cronaca è stata inoltre la prima gara di scacchi a svolgersi sul territorio del neonato comune di Valdilana, sorto dal 1° gennaio scorso dall’unificazione di Valle Mosso, Trivero, Mosso e Soprana.

Il torneo, seppur mancante dei nostri giocatori di punta, ormai quasi tutti impegnati con gli studi universitari, è stato comunque interessante con il risultato finale incerto fino alla fine. La classifica finale ha poi premiato tre giovani giocatori: due Under 16 ed uno che Under 16 lo era fino allo scorso anno. La vittoria è andata a Matteo Sunder, che iscrive così il suo nome per la prima volta nell’albo d’oro della manifestazione, con il punteggio di 5,5/6, distanziando di un punto e mezzo gli immediati inseguitori. Non tragga in inganno questo distacco: all’inizio dell’ultimo turno il vantaggio di Matteo era solo di mezzo punto e tutto era ancora da decidere: è stato solo grazie alla vittoria ottenuta nello scontro diretto con Davide Moratto ed alla contemporanea sconfitta di Alessandro Gasparetto per mano di Ilaria Gnata che il divario ha assunto proporzioni importanti. La vittoria di Ilaria non è però bastata per scavalcare al secondo posto Alessandro: entrambi hanno terminato con 4 punti e lo spareggio tecnico ha premiato il ragazzo biellese. Ai piedi del podio, ancorché sempre con 4 punti, si è infine classificato Stefano Lavino.

La premiazione del torneo, anche in questo caso come tradizione vuole, è stata effettuata nel corso della Cena Sociale tenuta presso il Ristorante dei Cacciatori di Valdilana Valle Mosso. I vincitori dei vari premi di fascia sono stati: Stefano Lavino (1° 1500-1699), Laurentiu Ionel Moisa (1° sotto i 1500), Erick Marangone (1° Under 16) e Matteo Porrino (2° Under 16).

- Campionato Provinciale Giovanile Biellese

Il Campionato Provinciale Giovanile del 2019 ha visto la partecipazione di 13 giocatori, un numero purtroppo sensibilmente inferiore a quello dello scorso anno. I giovani scacchisti sono stati suddivisi in due tornei con girone all’italiana, unificando le categorie Under 16 (Allievi), Under 14 (Cadetti) ed Under 12 (Giovanissimi) nel primo, ed inserendo Under 10 (Pulcini) ed Under 8 (Piccoli Alfieri) nel secondo.

Nel primo torneo Alessandro Gasparetto non ha dovuto faticare per vincere con 5,5/7 (Campione Provinciale Allievi Assoluto) davanti al novarese Andrea Canelli (secondo a 5 punti) e ad Emiliano Tiritan, terzo con 4 punti e Campione Provinciale Giovanissimi Assoluto. Si è infine laureato Campione Provinciale Cadetti Assoluto Marko Bojanic.

Nel secondo torneo la vittoria finale è stata invece in forse fino alla fine, con Dario Isoardi ed Erick Marangone che terminavano a pari punti (4 su 5), con il primo che veniva fermato da Davide Platinetti ed il secondo che perdeva invece lo scontro diretto. Era proprio quest’ultimo risultato, primo criterio di spareggio, a consegnare vittoria e titolo di Campione Provinciale Pulcini Assoluto a Dario Isoardi. Terzo classificato l’eporediese Sergio Pilo (3 punti), mentre sono diventati Campioni Provinciali Karunya Karthikeyon (Giovanissimi Femminile) ed Alessandro Platinetti (Piccoli Alfieri Assoluto), quest’ultimo al suo debutto in un torneo ufficiale.

Un ringraziamento particolare infine ai giocatori appartenenti a circoli esterni alla provincia di Biella (Novara ed Ivrea) intervenuti al nostro Campionato Provinciale.

- Davide Moratto vince il Torneo Week-End di Verbania

L’anno agonistico del nostro circolo parte con il botto: Davide Moratto si è infatti imposto nel 4º Week-End “Città di Verbania” sbaragliando la concorrenza, anche quella sulla carta maggiormente favorita per la vittoria finale, conquistando 4,5 dei 5 punti disponibili. Davide vinceva le prime tre sfide, la seconda della quale contro la numero uno del tabellone, la moncalvese Sonia Monticone, alla quale intrappolava la Donna. Al quarto turno si assisteva all’incontro tra gli unici giocatori a punteggio pieno: contro l’omegnese Alberto Buzio il nostro socio commetteva un errore in apertura ed era costretto a cedere un Cavallo per due pedoni, ma in seguito un dubbio sacrificio di Alfiere di Buzio (per due pedoni) rimetteva l’incontro in equilibrio, con entrambi i giocatori che avrebbero dovuto forzare per tentare di vincere rischiando quindi il controgioco dell’avversario. L’incontro terminava quindi patto e la vittoria finale era rimandata all’ultimo turno, dove Davide aveva di fronte il giovane verbanese Marcello Di Fina, mentre Buzio se la doveva vedere con il nostro Marco Squara. In prima scacchiera Davide riesce a sfruttare alcune piccole imprecisioni del suo avversario ottenendo una qualità per un pedone. La partita si incanalava in un finale interessante dove Davide riusciva a fermare i pedoni di Di Fina andando a promozione con il proprio e ottenendo quindi punto pieno e vittoria, anche perché il seconda scacchiera l’incontro era ormai finito da diverso tempo, con Squara e Buzio che si erano accordati per la patta in posizione bloccata.

Con la patta finale Squara riusciva ad ottenere il primo premio di fascia concludendo quarto con 3,5 punti: peccato per l’inattesa sconfitta al primo turno che lo ha costretto ad un torneo di rincorsa. Decisamente positiva anche la prestazione di Stefano Cerri, che – va ricordato – disputava il suo terzo torneo ufficiale. La sua posizione finale, sesto con tre punti, gli permetteva di guadagnare altri punti Elo grazie alle vittorie ottenute contro un paio di giocatori con punteggio superiore al suo.